Our ability to perceive quality in nature

“Our ability to perceive quality in nature begins, as in art, with the pretty. It expands through successive stages of the beautiful to values as yet uncaptured by language.” ("La nostra capacità di percepire la qualità nella natura inizia con il grazioso. Attraverso stadi successivi del bello, si espande poi a valori ancora inespressi dal linguaggio.") - Aldo Leopold - Photo taken at Nelson Falls, Tasmania, Australia, in 2010, dec 14.

“Our ability to perceive quality in nature begins, as in art, with the pretty. It expands through successive stages of the beautiful to values as yet uncaptured by language.” (“La nostra capacità di percepire la qualità nella natura inizia, come nell’arte, con il grazioso. Attraverso stadi successivi del bello, si espande poi a valori ancora inespressi dal linguaggio.”)
– Aldo Leopold –
Photo taken at Nelson Falls, Tasmania, Australia, in 2010, Dec 14.

Lascia un commento

Archiviato in Photos

The sad lioness

The sad lioness

“Happy he who learns to bear what he cannot change” (“Beato chi impara a sopportare ciò che non può cambiare”)
– Friedrich Schiller –

(I took this photo of this young lioness -they said she was fourteen months old- in a place named “Lion Encounter”, near Victoria Falls, in Zimbabwe. It was a sort of open zoo, with tame young lions… sad young lions…
Don’t go there, it’s a dreadful place.)

Photo taken at Victoria Falls, Zimbabwe, in 2012, Oct 21

Lascia un commento

Archiviato in Photos

Joan

Joan Baez “The times they are a-changin'” (Bob Dylan)

Lascia un commento

Archiviato in Music

Ennio

“Per un pugno di dollari” by Ennio Morricone

Mauro Maur trumpet solo
Francoise De Clossey piano

Lascia un commento

Archiviato in Music

BENVENUTA SINISTRA

Sinistra Ecologia Libertà

Lascia un commento

Archiviato in Politics

VOTERO’ A SINISTRA. ECCO PERCHE’.

VOTERO’ SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’ (SEL) PERCHE’ VOGLIO UNA FORZA POLITICA:

– che abbia il coraggio, quando ci sarà da prendere decisioni cruciali, di fare scelte di sinistra;

– che, se c’è da scegliere, stia dalla parte dei più deboli e non da quella dei ricchi e potenti;

– che abbia la forza di invertire il corso di politiche dissennate di tagli metodici e ininterrotti che hanno depauperato, umiliato, devastato la Scuola pubblica, perché senza una Scuola che insegni ad esercitare la ragione, non ci sono uomini realmente liberi e nemmeno la civiltà;

– che difenda il diritto allo studio di tutti, perché studiare non diventi privilegio di pochi;

– che scelga di difendere e valorizzare la Cultura e l’Arte perché sono l’espressione più alta dell’umanità in cui sono concentrati il sapere, la creatività, il genio degli uomini di tutti i tempi e perché un mondo che non sa riconoscerle e apprezzarle è già un mondo in preda alla barbarie;

– che, se ci saranno sacrifici da affrontare, cominci a imporli ai privilegiati e a chi sta in alto nella scala sociale, e non ai pensionati al minimo e a chi percepisce stipendi da sopravvivenza;

– che decida senza ‘se’ e senza ‘ma’ di lasciare a secco i capitoli per le spese militari e di orientare le risorse verso la cura delle persone, della loro salute e della loro formazione;

– che abbia il coraggio e la forza di ridare speranza ai giovani di questo paese, troppo spesso negli ultimi tempi, sbeffeggiati, insultati, vilipesi da una “casta” politica che, dall’alto dei suoi privilegi, ha riversato su di loro rimproveri, beffe, offese, per nascondere la sua assoluta incapacità di pensare e progettare il futuro;

– che, infine, faccia provare il desiderio insopprimibile di preparare le valigie per cercare un futuro migliore all’estero agli evasori, ai corrotti, ai mafiosi e faccia restare in patria scienziati, studiosi, ricercatori e giovani talenti.

Lascia un commento

Archiviato in Politics

Another brick in the wall

Pink Floyd, “Another brick in the wall”

Lascia un commento

Archiviato in Music