Archivi tag: music

Music doesn’t lie

Music doesn't lie

“Music doesn’t lie. If there is something to be changed in this world, then it can only happen through music.” (“La musica non mente. Se a questo mondo esiste qualcosa che deve essere cambiato, questo può succedere solo per mezzo della musica.”)
– Jimi Hendrix –

Photo taken in Paris, near St. Germain, in 2012, April 28.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Photos

Dmitrij Dmitrievič Šostakovič

“When words leave off, music begins” (“Quando finiscono le parole, inizia la musica”).
– Heinrich Heine –

Lascia un commento

Archiviato in Music

When you grow up

QUANDO SARAI GRANDE  (Edoardo Bennato)

Il vuoto, e poi ti svegli e c’è un mondo intero intorno a te, ti hanno iscritto a un gioco grande, se non comprendi, se fai domande, chi ti risponde ti dice “E’ presto. Quando sarai grande, allora saprai tutto, saprai perché, saprai perché, quando sarai grande saprai perché.”
E allora osservi gli altri giocare, é un gioco strano, devi imparare, devi stare zitto, solo ascoltare, devi leggere più libri che puoi, devi studiare. E’ tutto scritto, catalogato, ogni segreto, ogni peccato, saprai perché, saprai perché, quando sarai grande saprai perché, quando sarai grande, quando sarai grande, quando sarai grande, saprai, saprai perché, saprai perché, quando sarai grande, quando sarai grande, quando sarai grande, quando sarai grande, saprai, saprai, saprai…

(The void, and then you wake up and there’s a full world around you, you’ve been enrolled at a big game, if you don’t understand, if you ask some questions, who answers you tells you: “It is too soon, when you grow up you gonna know everything, you’ll know why, you’ll know why, when you grow up you’ll know why”.
And then you watch other people playing, it’s an odd game, you’ve to learn, you must keep quiet, only be listening, you ought to read as many books as you can, you’ve to study. It’s all written, catalogued, every secret, every sin, you’ll know why, you’ll know why, when you grow up you’ll know why, when you grow up, when you grow up, when you grow up you’ll know, you’ll know why, you’ll know why, when you grow up, when you grow up, when you grow up, when you grow up you’ll know, you’ll know, you’ll know…)

Lascia un commento

Archiviato in Music

Frank Zappa, “Tengo na minchia tanta”

Tengo na minchia tanta, tengo na minchia accussì, devi usare un pollo, devi usare un pollo se me la vuoi tastar. Tengo na minchia tanta, tengo na minchia accussì, tengo na minchia tanta, tengo na minchia accussì, devi usare un pollo se me la vuoi misurar, devi usare un pollo se me la vuoi tastar. Tengo na minchia tanta, tengo na minchia accussì, tengo na minchia tanta, tengo na minchia accussì. Guarda che se la mangia, e mentre se la sta a pappà chiedimi che cosa fa, se la sta a succhià. Tengo na minchia tanta, tengo na minchia accussì, tengo na minchia tanta, tengo na minchia accussì, devi usare un pollo, devi usare se la vuoi misurar, devi usare un pollo se me la vuoi tastar. Tengo na minchia tanta, tengo na minchia accudì, tengo na minchia tanta, tengo na minchia accussì. Come on baby, come on baby, suck my fire! Oh yeah. Guarda che se la mangia, tengo na minchia accussì, guarda che se la mangia mentre se la sta a pappà. Chiedimi che cosa fa, è chiaro, se la sta a succhià. Tengo na minchia tanta, tengo na minchia accussì. Guarda che se la mangia, guarda che se la mangia, e se la sta a succhià. Darling, darling, darling, look at your sister, do something like that, thanks. Devi usare un pollo, devi usarlo per misurar, devi usare un pollo così me la potrai succhiar. Ooh, you both suckin’ stereo, Jesus. Tengo na minchia tanta, tengo na minchia accussì, tengo na minchia tanta, tengo na minchia tanta, tengo na minchia tanta.

Frank Vincent Zappa (Baltimora, 21 dicembre 1940 – Los Angeles, 4 dicembre 1993) è stato un chitarrista, compositore, arrangiatore, cantante, direttore d’orchestra, produttore discografico, regista, sceneggiatore, attore, produttore cinematografico e polistrumentista statunitense. Nacque a Baltimora, nel Maryland, il 21 dicembre 1940 figlio di Francesco Zappa (soprannominato Francis), un perito industriale italiano nativo di Partinico (in provincia di Palermo) con remote ascendenze greche ed arabe, e di Rose Marie Zappa (nata Colimore), statunitense di origini francesi ed italiane.

« Information is not knowledge / Knowledge is not wisdom / Wisdom is not truth / Truth is not beauty / Beauty is not love / Love is not music / Music is the best. »
(« L’informazione non è conoscenza / La conoscenza non è saggezza / La saggezza non è verità / La verità non è bellezza / La bellezza non è amore / L’amore non è musica / La musica è il meglio. »)
(Frank Zappa, tratto da “Packard Goose”)

Lascia un commento

Archiviato in Music

…wastin’ time…

Sittin’ in the mornin’ sun, I’ll be sittin’ when the evenin’ come, watching the ships roll in, and then I watch ‘em roll away again, yeah. I’m sittin’ on the dock of the bay, watching the tide roll away, ooo, I’m just sittin’ on the dock of the bay, wastin’ time. I left my home in Georgia, headed for the ‘Frisco bay, ‘cause I’ve had nothing to live for, and look like nothin’s gonna come my way. So I’m just gonna sit on the dock of the bay, watching the tide roll away, ooo, I’m sittin’ on the dock of the bay, wastin’ time. Look like nothing’s gonna change, everything still remains the same, I can’t do what ten people tell me to do, so I guess I’ll remain the same, yes. Sittin’ here resting my bones, and this loneliness won’t leave me alone, it’s two thousand miles I roamed, just to make this dock my home. Now, I’m just gonna sit at the dock of the bay, watching the tide roll away, oooo-wee, sittin’ on the dock of the bay, wastin’ time.

Lascia un commento

Archiviato in Music